Spazi di realtà e nostalgia nel cinema di Wes Anderson. “The French Dispatch” e altre storie

The first thing I wanted to do when I was a kid was to be an architect.Wes Anderson Basta un fotogramma per riconoscerlo: Wes Anderson – texano, aria aristocratica, amante dei completi in velluto a coste – è uno dei cineasti contemporanei più popolari e influenti sul piano dello stile e dell’iconografia. «Vorrei vivere inContinua a leggere “Spazi di realtà e nostalgia nel cinema di Wes Anderson. “The French Dispatch” e altre storie”

“Absolutely nothing” di Giorgio Vasta e Ramak Fazel: se il linguaggio sfida il deserto

This is the dead land This is cactus land Here the stone images Are raised, here they receive The supplication of a dead man’s hand Under the twinkle of a fading star. T. S. Eliot «ABSOLUTELY NOTHING – NEXT 22 MILES» è la dicitura meticolosa e spaesante di un cartello giallo piantato da qualche parteContinua a leggere ““Absolutely nothing” di Giorgio Vasta e Ramak Fazel: se il linguaggio sfida il deserto”